London calling

Sharing

FacebooktwitterlinkedinFacebooktwitterlinkedin

Qual è la paura più grande per un team di persone che decide di aprire un blog e parlare della sua attività al mondo? Non avere NULLA da raccontare! “E se risultassimo noiosi?”, e “se non interessasse a nessuno quello che abbiamo da dire?”. Se per qualcuno può essere una dote innata, per noi il dover mettere nero su bianco il nostro progetto e raccontare per filo e per segno gli eventi che hanno scandito la nostra storia non è cosa facile. Abbiamo così tante cose da dire, ma è così difficile dirlo!

Per non parlare della parte più difficile: l’inizio. Quello ti frega sempre. In tutto questo, però, siamo stati fortunati. In questi giorni siamo volati nel cuore di Londra, per partecipare ad un evento promosso dall’acceleratore di imprese, iStarter. Il nostro obiettivo? Costruire un ponte con il mondo UK e dare alla nostra app un respiro internazionale. Come non iniziare nel migliore dei modi se non con il racconto di un bel viaggio londinese?

Ci siamo detti “perchè limitare il potenziale della nostra app? Abbiamo tutte le carte in regola, testiamola oltreterra!” La forza di Employerland è proprio questa: la ricerca del lavoro è un’attività oltre confine. E allora eccoci. Valigie in quattro e quattr’otto, biglietto alla mano e…via, alla conquista di Londra!

london

Chi non vorrebbe far “volare” il proprio progetto o la propria attività nella capitale del business europeo? Abbiamo avuto la possibilità di presentare la nostra app davanti ad una platea di imprenditori, manager e investitori, di ascoltare esperienze e carpire preziosi consigli ma, cosa più importante, di confrontarci. E’ stata un’esperienza davvero utile per mettere le carte in tavola, capire chi siamo, qual è il nostro potenziale e in quale modo possiamo contribuire ad innovare il futuro. E’ il caso di dirlo, abbiamo respirato a pieni polmoni l’essenza dell’innovazione e del made in Italy, e di questo siamo davvero felici! Auguriamo davvero a tutti di far decollare le proprie idee e avere l’opportunità di vivere un’esperienza come questa.

Non sapevamo di cosa parlarvi e invece ecci qui, un inizio col botto! E le sfide continuano.

Il nostro primo grande obiettivo è, sì, quello di portare tutto il game e l’attività di Employerland sui vari tablet e smartphone, ma soprattutto, quello di accelerare il processo di internazionalizzazione dell’app! Forse il modo migliore per raggiungere i nostri due principali obiettivi è proprio questo: assumersi delle responsabilità e correre dei rischi.

Le favole ci insegnano che esiste il lieto fine. Nel nostro caso però non è una fine, ma un lieto inizio.

Stay Tuned che la storia continua!

FacebooktwitterlinkedinFacebooktwitterlinkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *